Scrivo oggi che é il 17 Giugno, il giorno dove ho fatto il secondo ciclo del cambio terapia con Ocrelizumab: https://www.aism.it/terapie_sclerosi_multipla_ocrelizumab_ocrevus.

É stata una giornata lunga, il cambio terapia é andato bene ( almeno al momento ) e questa volta a differenza della prima infusione del 31 Maggio non ho avuto effetti collaterali, nè irritazione alla gola nè febbre serale, giusto solo stanchezza. Quindi riposo ritornato a casa.

Ma ho scritto 15 Giugno, un anno dopo. Compie un anno il mio ricovero causato dall’ipertiroidismo, nel reparto di medicina generale Scaglione al secondo piano delle Molinette. Si sono poi susseguiti altri due ricoveri, per la prostatite per un’infezione presa durante il primo ricovero e poi il mese al Centro di Recupero e Riabilitazione Funzionale di Moncrivello, Trompone, dove ho provato il macchinario delle Onde d’urto Radiali.

Venerdì mi é arrivata una chiamata mentre ero al lavoro, vengo avvisato che mia madre é al pronto soccorso delle Molinette. É caduta, le sono cedute le gambe. Parlo con lei al cell, é cosciente. Mi precipito in ospedale e pedalando so, che pur non essendosi fatta gravi danni, solo contusioni, la problematica é non marginale ma bensì legata a problemi circolatori, é la terza volta che le cedono le gambe e cade. Così esattamente un anno dopo, il 15 Giugno 2019, mia madre viene ricoverata nel medesimo reparto dove ho trascorso i miei primi 15gg di ricovero nel Giugno 2018.

Non mi ha entusiasmato rientrare in questo reparto, tanti ricordi, i visi dello staff conosciuti e dei medici. Ma come farsi mancare un giro sulla giostra per tutta la famiglia? Oggi mia madre ed io eravamo entrambi ricoverati, io per il cambio terapia e lei per accertamenti e ci rimarrà sicuro ancora una settimana. Così terminata l’infusione, dopo l’ora di controllo post terapia, sono andato in reparto da lei.

Credo che una « domiciliazione » speciale potrebbero darmela🤣, tanto che al pronto soccorso, quando ho parlato con il neurologo che l’ha visitata mi ha detto: « ma tu sei quello del BLOG », il neurologo era presente al convegno: Sclerosi Multipla e stili di vita a cui ho partecipato in aula magna delle Molinette e dove la Dottoressa Paola Cavalla mi ha fatto esporre il progetto.

Quando in un ospedale ti conoscono..o sei dello staff o sei un frequentatore assiduo ma senza camice.

Il 21 Giugno sarò all’associazione Torino Bike Experience: https://www.torinobike-xp.it/ per raccontare il mio ultimo viaggio da Barcellona a Tarifa e per parlare del progetto del crowdfunding. Sabato 22 Giugno a Milano, sono stato invitato da Pietro Franzese, anche lui presente al BAM di Mantova, per un’intervista. Il 23 Giugno, presenzierò a Rivoli ad un Galà di pugilato a porte aperte, organizzato da Dino Orso della All Boxing Team.

Ora mi concetrerò su questi appuntamenti, con l’ottimismo che mia madre si rimetta in tempo per poter partire per il prossimo viaggio, probabilmente il 6 Luglio. Step by step