Mi sveglio riposato, dopo la giornata di trasferimento passata sui treni da Marseille a Biarritz, faccio colazione all’ostello con due ragazzi simpati che incontro al mattino presso la cucina dell’ostello e parto…

Percorrendo la strada costiera di Biarritz, mi fermo ad osserv are i surfisti, il mare é l’ideale ed é un posto ambito per la pratica di questo sport,  incontro un ragazzo  che con tavola sotto braccio si appresta a surfare e ci facciamo una foto.

La strada é un continuo up and down, fà caldo,  con punte di 40 gradi, ma l’oceano mitiga e rende il caldo «sopportabile ». Oltrepasso i Pirenei e dopo 76 km di “spaccagambe” arrivo a San Sebastian, dove mi fermo a pernottare in un ostello del Cammino di Santiago indicatomi da un ragazzo gentile, anche lui in bici,  che mi ha accompagnato un pó per indicarmi la strada.

Domani visiteró un pó la città prima di ripartire.